1° MAGGIO

Festa internazionale del lavoro

La mostra ripercorre la lunga storia di questa ricorrenza fin dalla sua nascita cioè dai tragici fatti di Chicago del 1886.

Cerca di mettere in risalto che cosa ha rappresentato nel tempo per lavoratori di tutto il mondo, quanti sacrifici e quante vittime sono state richieste per onorare liberamente quel giorno.

Proibito dal fascismo, festeggiato clandestinamente durante la Resistenza e poi con gioia immensa nell’immediato dopoguerra, ha sempre rappresentato un intreccio indissolubile con le conquiste sociali dei lavoratori, il sorgere e

l’espandersi del sindacato strumento fondamentale per la difesa dei diritti e la formazione di una coscienza solidale.

La mostra, realizzata nel 2013, si compone di 36 pannelli 70x100 cm.

La mostra può anche essere visibile attraverso proiezione da computer con programma Power Point con diapositive animate e commentate.

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezione "Giuseppe Baffè" di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno