1919-1945

FASCISMO ANTIFASCISMO E RESISTENZA A MASSA LOMBARDA

Per ricordare non solo coloro che presero le armi contro il nazifascismo ma anche coloro che cercarono di opporsi al regime fascista fin dal suo sorgere subendo violenze, discriminazioni, confino, carcere e senza i quali non ci sarebbe stata la Resistenza.

La mostra racconta le vicende di Massa Lombarda dal primo dopoguerra con il sorgere del fascismo con la sua lunga notte poi l’antifascismo e le sue sofferenze ed infine la Resistenza con i suoi caduti.

Il contributo dei cittadini Massesi a questo infausto e terribile periodo è stato grande con oltre 100 antifascisti, 51 caduti partigiani (tra cui tre staffette), oltre 400 tra partigiani, patrioti e collaboratori e 74 donne (partigiane, staffette, patriote) che si sono spesi per la libertà e la democrazia. Per questo suo contributo Massa Lombarda è stata insignita nel 1982 della “Croce al valor militare” da parte del presidente della repubblica Sandro Pertini.

La mostra depositata presso il Partito Democratico di Massa Lombarda si compone di 102 pannelli formato 67x106.

La mostra può anche essere visibile attraverso proiezione da computer con programma Power Point con diapositive animate e commentate.

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezione "Giuseppe Baffè" di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno