1938

Leggi razziali fasciste

L’approvazione delle leggi razziali da parte del governo Mussolini e la nascita la diffusione della rivista “La difesa della razza” in cui vengono propalate idee razziste oltre che verso gli ebrei anche nei confronti di neri, zingari, latino-americani ecc.

Vengono evidenziate le conseguenze, le proibizioni e la restrizione delle libertà individuali soprattutto per gli ebrei.

Infine l’Olocausto italiano: gli ebrei italiani mandati nei campi di concentramento tedeschi con l’aiuto dei fascisti.

La mostra, realizzata nel 2008 e aggiornata nel 2018, è composta da 33 pannelli 70x100 cm.

La mostra può anche essere visibile attraverso proiezione da computer con programma Power Point con diapositive animate e commentate.

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezione "Giuseppe Baffè" di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno