Associazione Nazionale

Partigiani d'Italia

DISCORSO PRONunCIATO DA federica ricci IL 25 aprile 2013 in piazza Matteotti a Massa Lombarda

(Nella foto Federica Ricci
e il presidente ANPI di Massa Lombarda Mauro Remondini)

Mi è stato chiesto di parlare oggi in quanto giovane iscritta all’ANPI, di spiegare perché ho deciso di prendere la tessera ed iscrivermi a questa associazione.

Personalmente ritengo di essere stata molto fortunata a non aver vissuto in quegli anni di terrore, dove non si era liberi di fare le proprie scelte. Quando penso a quello che hanno passato le persone in quegli anni, e soprattutto ragazze e ragazzi giovani della mia età, ma anche più grandi e soprattutto più piccoli capisco di essere molto fortunata, perché sono libera. Unirmi a questa associazione per me non è solo ricordare quello che tanti uomini e donne hanno passato e subìto ma sapere che tutt’ora si impegnano ad andare nelle scuole e a raccontare di quegli anni. Questa è una cosa molto importante perché ci aiuta a capire ciò che è successo in passato e costruire un futuro migliore.

 

Chi è qui oggi lo fa perché è sensibile a questo, e credo che per le persone che lo hanno vissuto sia davvero importante e commovente vederci qui, impegnati a ricordarli e a ricordare i cari che hanno perso in quegli anni.

Il motivo per cui sono qui io è per ringraziarli, ringraziarli perché grazie alla loro tenacia nel resistere, nell’aiutarsi l’un l’altro e nel combattere il nazi-fascismo in un periodo di terrore, in cui era sicuramente più facile arrendersi che lottare e mettere a rischio la propria vita, loro lo hanno fatto. Hanno pensato prima agli altri che a loro stessi, hanno pensato al futuro, hanno pensato ad ognuno di noi, e anche a me. Hanno reso possibile la realizzazione del mondo e della società in cui viviamo ora, liberi e tranquilli. Hanno aperto le porte ad un futuro migliore per chiunque sarebbe arrivato dopo di loro.

 

Ed è per questo che ho aderito all’ANPI, per ringraziarli di tutto questo e per avermi reso possibile una vita tranquilla.

 

Grazie

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezione "Giuseppe Baffè" di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno