MASSA LOMBARDA E LA RESISTENZA

CONOSCERE IL PASSATO PER COSTRUIRE IL FUTURO

La mostra racconta lo svolgersi degli avvenimenti resistenziali all'indomani dell'8 settembre 1943 fino alla liberazione del 13 aprile 1945.

È una storia di donne e di uomini di Massa Lombarda che nell'infuriare della guerra, spinti solo dalla loro volontà di riscatto e ripudio di un regime totalitario e opprimente, prendono le armi e iniziano una lotta densa di pericoli non solo per sé ma anche per le proprie famiglie.

Un ruolo importantissimo l'ebbero anche tutte quelle donne che misero in atto "una Resistenza non armata" di importanza vitale per i partigiani.

I partigiani e le staffette-partigiane riscattarono l'onore dell'Italia che il fascismo aveva umiliato.

Molti morirono, altri riuscirono a vedere l'alba radiosa di un'Italia libera e democratica.

 

La mostra, realizzata nel 2016, è composta da 36 pannelli 70x100 cm.

Disponibile anche in Power Point arricchita da filmati d’epoca e audio dei documenti più importanti.

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezione "Giuseppe Baffè" di Massa Lombarda e Sant'Agata sul Santerno